Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Riapre il Bellini, il teatro più antico di Palermo

Affiancato da splendidi monumenti – dal complesso di Santa Caterina alla Chiesa della Martorana e San Cataldo – il Teatro Bellini è uno dei gioielli di Palermo. Dopo un lungo periodo di chiusura, il teatro, che prospetta sull’omonima piazza, da poche settimane è nuovamente aperto al pubblico grazie alla collaborazione tra i proprietari e la Cooperativa Turistica Terradamare. Il teatro che, con i suoi quasi trecento anni di vita, è il più antico della città, sarà aperto alla visite, e vi saranno allestiti spettacoli e mostre, laboratori, rassegne ecc., in attesa che si possa mettere in piedi una vera e propria attività teatrale.
Il teatro, costruito nel 1726 e inaugurato sedici anni più tardi, poteva contenere 500 spettatori ed era considerato il più importante della città. Quando, in seguito alla rivoluzione del 1799, la regina Maria Carolina di Borbone dovette riparare a Palermo, ne divenne un’assidua frequentatrice, e in suo onore il teatro venne chiamato Real Teatro Carolino, nome che mantenne fino al 1848, quando mutò la dedica a Vincenzo Bellini.
Da notare che la biglietteria all’ingresso ospita anche un utile infopoint in cui si potrà apprendere anche degli altri 25 monumenti con cui la coop. Terradamare già collabora, come Palazzo Conte Federico, il museo delle maioliche “Stanze al Genio”, il teatro dei pupi della famiglia Argento e la casa Florio all’Arenella. Per i siti direttamente gestiti dalla coop (oltre al teatro anche la torre duecentesca di San Nicolò e la Chiesa del Carmine Maggiore) sarà possibile acquistare un biglietto integrato di 5 euro. Non manca un interessante bookshop, con guide, libri e oggetti di artigianato di qualità.

Comments (0)