Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Riapre con Zhang Hongmei il Loggiato San Bartolomeo

È uno dei primi edifici che si vedono quando si arriva a Palermo dal mare: il Loggiato San Bartolomeo si staglia alto e coronato di archi a fianco dell’antico porticciolo della Cala. Dopo sei anni di chiusura, questo pomeriggio alle 18 la Fondazione Sant’Elia lo riconsegnerà alla città. La riapertura è stata resa possibile grazie all’aiuto di numerosi mecenati e aziende private che hanno contribuito con interventi di restauro, ripristino, pulizia, illuminazione. Ma c’è ancora molto da fare: per questo motivo, il giorno della riapertura sarà avviata una campagna di crowdfunding che comprende l’ingresso all’inaugurazione della mostra – a cantiere aperto – “Human Condition”. Quest’ultima presenta opere di Zhang Hongmei, che cercano un confronto tra temi classici – i famosi guerrieri di terracotta – e una rilettura contemporanea, colorata, irridente, magari mitigata da tessuti, pezze, brandelli. Molto apprezzata nel suo Paese, Zhang Hongmei, che sarà presente al vernissage, si è fatta conoscere all’estero per la sua estrema versatilità. Al Loggiato San Bartolomeo viene montata un’inedita installazione, una foresta di 48 alberi dalle cortecce colorate e fluo (dopo l’apertura, la mostra al loggiato e quella intitolata China Art Now, allestita presso Palazzo Sant’Elia, saranno visitabili – fino al 30 giugno – con un biglietto cumulativo di 10 euro).

Il Loggiato, dicevamo, fin dal Medioevo è uno degli edifici che caratterizzano il fronte mare di Palermo ed è sempre stato parte integrante della vita della città, anche se con funzioni diverse. È stato infatti ospedale, orfanotrofio ma anche “Asilo degli emigranti” per ospitare coloro che partivano per le Americhe. Semidistrutto dalle bombe del ’43, è stato recuperato e restaurato alla fine degli anni Novanta, ma infiltrazioni d’acqua e usura lo rendono presto pericoloso. Si chiude. E per sei anni resta un gigante triste e immobile a guardia del mare. Assegnato alla Fondazione Sant’Elia dal 2013, è stato restaurato grazie all’Art Bonus del Ministero dei beni culturali che spinge una catena di mecenati ed aziende a impegnarsi in prima persona per il restauro, il ripristino, la pulizia e l’illuminazione.

Il Loggiato San Bartolomeo, che sarà destinato a mostre ed eventi, sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, sabato e domenica dalle 10.30 alle 21. Ingresso 6 euro, cumulativo con Palazzo Sant’Elia 10 euro.

Comments (0)