Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Le Vie dei Tesori apre le porte di Palermo

Real Albergo dei Poveri - Igor Petyx

Cinque weekend, dal 5 ottobre al 4 novembre, per visitare i monumenti di Palermo, grazie a Le Vie dei Tesori, prestigiosa manifestazione giunta alla sua dodicesima edizione con successo sempre crescente. E con un considerevole aumento dei siti aperti al pubblico: se alla prima edizione i luoghi aperti si contavano sulle dita di una mano, adesso siamo a 130, fra i quali ancora degli inediti. Né mancano le passeggiate d’autore, oltre cento, guidati da esperti, botanici, giornalisti, scrittori; il Festival Kids per i bambini, con laboratori a tema; l’Itinerario contemporaneo che scopre gallerie private che ospitano mostre e installazioni, spesso ideate apposta per Le Vie dei Tesori. E, per finire, la Notte Unesco con la Fondazione Unesco Sicilia, che apporrà una “coda” al festival (9-11 novembre) con un weekend dedicato ai siti del percorso arabo normanno.

Fra i luoghi inediti che sarà possibile visitare ci sono il carcere borbonico dell’Ucciardone; l’ex aeroporto militare di Boccadifalco, tra i più antichi d’Italia (si visiterà il rifugio antiaereo appena scoperto e i più audaci potranno partecipare a un “battesimo del volo” su un Piper); le camere dello scirocco di Villa Naselli e a Fondo Micciulla; la chiesetta barocca della Madonna della Mercede, all’interno del pittoresco mercato del Capo; la fabbrica artigianale di caramelle alla carruba Terranova e il museo del tesoro di santa Rosalia su Monte Pellegrino, inaugurato appena due mesi fa. Da segnalare poi le visite esclusive proposte in collaborazione con l’azienda vinicola Planeta: alcuni luoghi d’arte apriranno alle 19 quando le code saranno terminate e il pubblico pian piano scemato, per una visita condotta da un ospite d’onore, seguita da una degustazione guidata di vini Planeta (il 5 ottobre alla Cupola del Santissimo Salvatore, il 13 ottobre al Museo del Risorgimento, il 19 ottobre al Mulino di Sant’Antonino , con una speciale degustazione di olio, il 26 ottobre a Palazzo Asmundo, il 3 novembre a Villa Pottino).
Palazzo Asmundo propone ogni venerdì e sabato alle 19 un aperitivo tra le collezioni storiche con vista sulla Cattedrale oppure alle 21 una cena di gala con un menu ispirate alle ricette dei monsù, i cuochi francesi delle famiglie blasonate.

La maggior parte dei siti è aperta dalle 10 alle 17.30, tranne cinque siti dell’itinerario contemporaneo che apriranno di sera, dalle 18 alle 22. Diciotto siti si visitano solo su prenotazione attraverso il sito, dove si trovano anche tutte le info e il programma completo dell’evento.

Comments (0)