Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Prodotti tipici siciliani, un souvenir imperdibile

Caponata di melanzane, fragranti filetti di tonno, salse saporite per condire una pasta che sa di Sicilia. E ancora tanti presidi Slow Food, dalle lenticchie di Ustica all’aglio rosso di Nubia, così forte e vigoroso che ne basta uno spicchio per dare gusto a ogni piatto. I prodotti tipici siciliani sono davvero tantissimi e molti si possono acquistare in pratiche confezioni, ideali da portar via per un souvenir gastronomico (e proprio nella hall del nostro albergo trovate un assortito shop, dove potete acquistare, fra altre cose, le composte che vi proponiamo per la prima colazione). C’è poco da fare: il sapore delle vacanze resta uno dei ricordi più belli e poterlo riproporre anche a grande distanza è un piacere che bisogna assolutamente concedersi!

Per questo fra i souvenir dovete prevedere anche qualche prodotto gastronomico. In vasetti, barattoli e bottiglie si trova, come accennato all’inizio, un po’ di tutto, e la maggior parte dei negozi è attrezzato per la spedizione a domicilio, per aggirare eventuali difficoltà di trasporto. Il vino, ad esempio, che è uno dei prodotti più apprezzati ma al quale spesso si rinuncia proprio perché in viaggio si rischia che le bottiglie si rompano. Scegliete una delle nostre DOC, ad esempio il Bianco d’Alcamo, o un vino dell’Etna o, ancora, il marsala, perfetto a fine pasto. Per accompagnare quest’ultimo ci sono i dolcetti alle mandorle, sempre apprezzatissimi, preparati ancora oggi con ricette che si rifanno a quelle tramandate dalle suore dei conventi. Se volete provare a farli di persona, non dimenticate di acquistare un bel sacchetto di mandorle di Avola, pregiate e gustose, ma anche uno di pistacchi di Bronte: temono pochi confronti. Parlando di dolci, sappiate che i cannoli e la cassata, due delle più importanti e famose specialità della pasticceria isolana, si possono comprare in aeroporto.

Fra i dolci ci sono anche le confetture e il miele – e fra esso quello di ape nera sicula, presidio Slow Food. Da provare anche la crema di pistacchi, uno sfizio goloso che nulla ha da invidiare alle più rinomate creme di cioccolato. Se però è proprio il cioccolato, la vostra passione, non trascurate quello di Modica: preparato secondo la originale ricetta azteca, si trova variamente aromatizzato al peperoncino, alla cannella, alla vaniglia eccetera.

La scelta fra i prodotti salati è praticamente inesauribile: ci sono i capperi che, col loro caratteristico aroma, possono arricchire le pietanza più diverse; le olive, ottime per antipasto ma anche in numerosi condimenti; gli ortaggi sott’olio, dalle melanzane ai pomodori secchi, i paté e le salse. E ancora il tonno a filetti e i numerosi derivati di questo pesce, come la bottarga e il salame di tonno. I legumi, fra cui alcune “chicche” come il fagiolo badda di Polizzi Generosa, la lenticchia di Villalba e di Ustica, la fava larga di Leonforte.

A conti fatti… c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Comments (0)