Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Le più belle spiagge della costa sud occidentale

Anche se il mare è proprio davanti alla nostra porta, orlato da una spiaggia splendida come quella di Mondello, magari potrebbe venirvi voglia di vedere qualche altro tratto di costa! In questo caso, ecco i nostri consigli per una giornata al mare lungo la costa meridionale della Sicilia, non troppo lontano dal nostro albergo e dunque raggiungibile in auto senza dover preventivare spostamenti troppo lunghi.

Il litorale meridionale si caratterizza per spiagge di sabbia dorata finissima, alcune delle quali tutelate dall’istituzione di riserve naturali. È il caso, ad esempio, della spiaggia che si estende intorno alla Foce del Fiume Belice. Vi si accede da Marinella di Selinunte, percorrendo un sentiero e poi discendendo una scala, al termine della quale si trovano un bar-ristorante e un piccolo lido attrezzato. Dopo pochi metri è facile trovarsi soli su questa spiaggia, una spettacolare distesa di sabbia fine orlata di dune punteggiate di gigli selvatici e bagnata dall’acqua trasparente del Mediterraneo.

Non è soggetta a vincoli, viceversa, ma è tenuta benissimo, la spiaggia di Porto Palo di Menfi: quest’anno, per la ventesima volta, ha ottenuto la bandiera blu della FEE, che verifica la qualità dei lidi e “mette i voti” anche ai servizi a disposizione degli ospiti. Qui ci sono ristorantini dove gustare ottima cucina a base di pesce, bar e zone attrezzate: tutto quel che serve, oltre all’acqua pulitissima.

Continuamo a spostarci verso est: ecco la spiaggia di Capo Bianco, che prende nome da un’alta falesia bianca. Sulla vetta del promontorio che strapiomba in mare c’è un insediamento ellenistico, Eraclea Minoa, ai suoi piedi una lunga spiaggia sabbiosa di ben 5 km, la foce del fiume Platani e un’ombrosa pineta. Anche qui è tutto protetto.
Poco oltre Torre Salsa, che è un’oasi del WWF: intorno alla torre cinquecentesca che le dà il nome, si estendono oltre 700 ettari di vegetazione mediterranea battuta dal vento. Il mare è turchese, il silenzio assoluto e sulla spiaggia lunghissima nidificano le tartarughe.

Infine non possiamo non citare la famosissima Scala dei Turchi. Qui l’“attrazione” è la possente falesia candida che si eleva alle spalle della spiaggia di sabbia finissima: è composta infatti da grandi balze che rammentano colossali gradini, modellati da secoli di vento e salsedine. Su di essi ci si può stendere a prendere il sole, e la tintarella, con tutto quel bianco abbacinante, è garantita.

Comments (0)