Arrivo
Partenza
Camere
Adulti
Bambini
Promo code

Vacanze al mare, portate i bambini!

Vacanze al mare, portate i bambini!

Il nostro albergo, per la sua posizione di fronte alla spiaggia di Mondello, è ideale per chi desidera una vacanza balneare. Mondello, dal canto suo, come abbiamo avuto modo di scrivere anche in altre occasioni, è perfetta per i bambini, perché la spiaggia è sabbiosa e i fondali, presso la riva, non sono molto profondi.

Purtroppo alcune persone rinunciano alle vacanze al mare perché hanno timore di portare i propri bambini, temendo che l’esposizione solare o i tuffi possano loro nuocere in qualche modo. In realtà si tratta di timori del tutto infondati. Al contrario, una vacanza al mare può essere un vero toccasana per i piccoli. L’esposizione al sole, ad esempio, stimola la produzione della vitamina D, indispensabile perché il calcio, introdotto nell’organismo con i cibi, si fissi alle ossa, fortificandole e favorendo così lo sviluppo armonico dello scheletro. Inoltre ci sono i benefici all’apparato respiratorio: l’aria di mare agisce come un aerosol naturale. Anche la pelle trae vantaggio da una vacanza al mare: l’acqua salata, ad esempio, è terapeutica per chi soffre di eczemi.

Detto questo, è chiaro che bisogna osservare qualche regola per ottimizzare i benefici ed evitare possibili inconvenienti, in primis scottature e colpi di calore.

La prima e più importante è di evitare le ore più calde, fra le 11 e le 17, anche se la giornata è nuvolosa. Non è sufficiente sistemare i bambini all’ombra! I neonati, poi, fino a sei mesi di età, non vanno esposti al sole.
Indispensabili una buona crema solare, preferibilmente con filtri fisici e non chimici, con filtro totale o SPF almeno 50, e un berrettino di cotone. La crema va applicata prima di uscire per andare in spiaggia e poi spalmata nuovamente sulla pelle più volte, specie se il piccolo suda e dopo il bagno. I bambini molto chiari dovrebbero, almeno per i primi giorni, indossare una magliettina di cotone (preferibilmente bianca o chiara). Dopo la giornata al sole è buona norma applicare una buona crema idratante doposole.
Quanto alla dieta, assicuratevi che il bambino beva molto e offritegli frutta e verdura fresche come spuntino. Da evitare le merendine confezionate, i cibi molto salati (ad esempio le patatine), le bevande ghiacciate.

Se il bambino non sa nuotare o ha paura, non forzatelo a entrare in acqua. È meglio rispettare i suoi tempi. Questo vale anche e soprattutto se decidete di utilizzare la nostra piscina. L’acqua alta può apparire spaventosa a un bambino (l’albergo comunque garantisce, così come del resto il lido, un servizio di salvataggio). La cosa migliore è entrare in acqua di persona, mostrando che non c’è niente di cui aver paura e che anzi sguazzare è divertente e rinfrescante. Prima o poi anche i più riluttanti si lasceranno convincere.

Comments (0)